Hong Kong 97: tutto quello che c'è da sapere su uno dei videogiochi più controversi, offensivi e illegali di sempre

Hong Kong 97: tutto quello che c'è da sapere su uno dei videogiochi più controversi, offensivi e illegali di sempre

È stato definito “il peggior gioco mai realizzato“, ha mandato in paranoia milioni di persone e stuzzicato la curiosità di innumerevoli internauti.

Tra i mille interrogativi che sono aleggiati intorno a questo gioco dalla fine degli anni ’90, fino ad arrivare a metà 2019, ce n’è uno che sicuramente è l’equilibrio perfetto tra l’enorme curiosità e il non voler mai venire a conoscenza della risposta: chi diavolo è l’uomo nella schermata del game over?


Nota del redattore: questo articolo ha impiegato 5 mesi per essere pubblicato, tra la consultazione di video, post su Reddit, BBS giapponesi archiviate, forum, articoli sparsi per tutto l’internet, traduzioni… Sicuramente è stato un lavorone, ma ne vado molto fiero. Sentitevi liberi di commentare o aprire discussioni.

Frankie “theVirus00” McEyes

Iniziamo dall’inizio.

Il gioco

“Hong Kong 97” (titolo originale: 香港97) è un gioco sviluppato per Super Famicom, la versione giapponese della nota console conosciuta in Occidente come “Super Nintendo”.

Si tratta di uno sparatutto con vista “top down”, il cui obiettivo è uccidere più “nemici” possibile.

Esiste un solo powerup, ossia una siringa di… eroina, che renderà il nostro personaggio invulnerabile per qualche secondo. Come malus, invece, abbiamo delle mine antiuomo (che al più ricordano delle fiches da poker) che ci uccideranno al solo tocco, con una violenta esplosione.

Non appena il gioco verrà fatto partire ci verrà richiesto in che lingua vogliamo giocare. La scelta è tra cinese mandarino, giapponese e inglese.

Trattandosi di un gioco non ufficiale Nintendo e venduto solo per corrispondenza, verrà fatta una breve pubblicità al commercio di videogiochi per SNES underground, con un ottimo 33% dei ricavi di vendita!

Non sono un linguista, ma credo che dire “send us your floppy” non sia stata una buona scelta di parole

Seguirà una lenta introduzione che ci parlerà della trama di gioco.

Ad intervalli regolari, apparirà un boss di fine livello, che dovrà essere sconfitto a colpi di pistola. La sua morte sarà animata da numerose esplosioni “a fungo” come viste fino a quel momento.


Una volta sconfitto il boss, il gioco riprenderà a far scendere nemici da sconfiggere. Questo ciclo si ripeterà per sempre, dando l’iniziale impressione che la durata sia molto più lunga di quanto non sia davvero.

Lo sfondo è scelto casualmente ad ogni inizio partita tra sei diverse immagini appartenenti alla cultura pop cinese:

Crediti: https://www.spriters-resource.com/fullview/56263/

Trama e ambientazione

Siamo nel 1997 ed è imminente un’ondata di (cito testualmente) “fottuti sporchi comunisti” per ribaltare l’ordine di Hong Kong e costringere il paese ad unificarsi al resto della Cina. La criminalità è alle stelle!

Per fermare l’ondata dei rossi, il governatore chiama un parente di Bruce Lee, Chin (cinese: 陳先生), a cui è stato dato l’incarico di uccidere tutti e 1.2 miliardi di comunisti, al fine di ristabilire l’ordine.

Nel frattempo, il resto della Cina sta organizzando l’arma definitiva per sconfiggere Hong Kong: trasformare il corpo del defunto leader Deng Xiaoping in un’arma di distruzione di massa.

Parte di introduzione dove si legge il piano della Cina per trasformare il defunto leader politico in un’arma biochimica / Schermata di gioco che mostra il mini-boss Deng Xiaoping combattere contro Chin

Sono da considerare tre cose:

  1. Al momento della creazione del gioco, 1995, Deng Xiaoping era ancora vivo e leader in carica della Cina;
  2. Per qualche assurdo motivo, il nome del leader sarà storpiato in Tong Shau Ping;
  3. Il gioco è stato sviluppato nel ’95, ma il 1997, anno in cui il gioco è ambientato, sarà effettivamente l’anno in cui il leader politico morirà.
Deng Xiaoping

Noi vestiremo i panni di Chin, l’eroinomane macchina da guerra che dovrà affrontare un miliardo e duecento milioni di comunisti, tutti da solo (NDR: al tempo della pubblicazione del gioco, il 1995, un miliardo e duecento milioni di persone era l’attuale popolazione cinese).

Non voglio scervellarmi troppo sul motivo per il quale noi, in quanto parente stretto di Bruce Lee, avremo ereditato, per qualche diritto di sangue non meglio specificato, lo stesso potenziale del famoso attore e lottatore.

L’autore

Il gioco non è stato licenziato né sviluppato (e ovviamente neanche approvato) dalla Nintendo.

Colui che si è fatto carico della programmazione del gioco è stato il giornalista e scrittore giapponese underground Kowloon Kurosawa (nome d’arte di “Yoshihisa Kurosawa“).

Per circa 23 anni non si saprà nulla riguardo all’autore di questo gioco, fino a quando lo stesso Yoshihisa non si rivelerà al South China Morning Post in una intervista, nel 2018.

Yoshihisa “Kowloon” Kurosawa

Hong Kong 97 sarebbe stato realizzato per prendersi gioco degli standard troppo severi e le cospicue tasse dovute per l’approvazione di videogiochi Nintendo, creando un prodotto politicamente scorretto, irrispettoso e offensivo agli occhi di più gente possibile.

Kurosawa, annata 1971, iniziò ad appassionarsi a videogiochi e computer a 11 anni, leggendo diverse riviste di modding e videogiochi per console. Si introdusse al mondo dello sviluppo poco dopo esser diventato quattordicenne, quando comprò un PC (probabilmente un NEC PC-8801, stando ai giochi da lui prodotti, compatibili unicamente per questo modello) facendosi prestare i soldi da un amico o un parente.

Il prezzo di un NEC PC-8801 era di 228.000 yen al lancio. Considerata l’inflazione del tempo, sarebbe costato 1900€ oggi.

Con poco più di due mesi per ripagare il prestito, imparò in pochissimo tempo le basi della programmazione, per poi vendere ai mercatini di fumetti i suoi dischetti spacciati per “giochi”. A dirla tutta, ciò che produceva inizialmente erano sequenze di immagini e testi che al più ricordavano una avventura grafica, nulla che potesse essere lontanamente considerato un vero e proprio videogioco. Per questo motivo, recuperare i soldi per ripagare il debito fu inizialmente un’impresa non di poco conto.

Nel 1988, Kurosawa iniziò ad essere notato nel mondo dell’underground grazie ad un suo titolo, “Gomon Master”, traducibile in “Maestro della Tortura”. Lo scopo del gioco era picchiare/percuotere un anonimo malcapitato premendo diversi tasti del computer per poi, eventualmente, ucciderlo.

Fotogramma di “Gomon Master”, 1988. / Recensione del videogioco “Gomon Master” in una rivista di videogiochi di fine anni ’80. Fonte: https://archive.org/details/gomonmaster

Durante i suoi viaggi tra le bancarelle e i mercatini sparsi per tutta l’Asia, Kurosawa, al tempo 19enne, entrò in possesso di un accessorio per il Super Famicom venduto nei negozi di elettronica: il “Super Magicom“. Questo strumento, ovviamente mai licenziato dalla Nintendo, aveva sulla facciata inferiore un’uscita a forma di cartuccia del Famicom, per poter essere inserito come un normale gioco, sul lato superiore un ulteriore slot per le cartucce originali e aveva al suo fianco una piccola aggiunta: un lettore per floppy disk.

Super Magicom / Dettaglio del fianco del Super Magicom. Crediti: Ultra Healthy Video Game Nerd

Lo scopo principale del Super Magicom era quello di poter creare una vera e propria copia pirata di una cartuccia di gioco su un floppy disk o di leggere i dati di gioco precedentemente clonati, in modo da poter giocare al videogioco desiderato senza dover acquistare l’originale.

Considerando che i giochi per Super Famicom potevano costare anche 9000 yen, circa 90 dollari di oggi (vista la leggera inflazione yen/dollaro dagli anni ’90), fare uso di un Magicom poteva essere un’ottima opportunità per i meno facoltosi di risparmiare denaro.

Kurosawa non ci pensò troppo sopra ed iniziò ad importare i Super Magicom all’interno del Giappone per venderli sottobanco agli appassionati o ai meno ricchi. La pirateria è stata da sempre fortemente disprezzata dalla cultura giapponese, perciò non ci fu una notevole domanda ad accogliere l’offerta. Le entrate furono ad ogni modo alte, perciò al signor Kurosawa non importò più di tanto.

Non passò molto tempo prima di ricevere una lettera di diffida da parte della Nintendo, all’interno della quale veniva condannato fermamente l’uso di dispositivi come il Magicom e se ne richiedeva l’immediata cessione delle vendite all’interno del territorio giapponese. Immediatamente, Kurosawa fermò la sua attività e interruppe la vendita dei Magicom.

Senza una fonte di denaro assicurata, iniziò a scrivere aneddoti sui suoi viaggi fatti per tutta l’Asia in dei giornaletti formato tabloid, che venivano venduti nelle bancarelle e mercatini. Questi racconti si concentravano principalmente su scene violente, crude, o che in qualche modo facessero emergere il lato oscuro e pericoloso delle persone che incontrava e dei luoghi che visitava. Non mancavano prostituzione, droghe, criminali di strada e qualsiasi contenuto che anche solo sembrasse volgare e, di conseguenza, potesse risultare sensazionale.

Pubblicazione di Kowloon Kurosawa intitolata “怪しいアキバ漂流記” (“Suspicious Akiba Drifting Record”). https://bookmeter.com/books/1933215

Sviluppo

Nell’inizio del ’95, all’età di 24 anni, Kurosawa ebbe l’idea di creare un videogioco, da vendere in formato floppy disk, con il quale si sarebbe preso gioco della Nintendo e delle grandi compagnie sviluppatrici di videogiochi, al tempo leader indiscussi e monopoli del mercato dei videogiochi. C’era un problema, però: Kowloon non sapeva nulla su come si programmasse un gioco per console.

Per quanto riguardò la parte di sviluppo, quindi, chiese ad un suo contatto se potesse aiutarlo nella realizzazione. Questo contatto ha lavorato come programmatore per grandi compagnie di videogiochi, tra cui la Square Enix, per cui il suo nome non verrà mai rivelato.

L’accordo era il seguente: il signor Kurosawa avrebbe ideato il gioco, mentre il suo amico programmatore avrebbe sviluppato e perfezionato il tutto, rendendolo giocabile su Famicom.

Considerato che Kurosawa aveva programmato sempre videogiochi per PC, in particolar modo per un solo modello, e che il misterioso sviluppatore sapeva come realizzare giochi per il Super Famicom, questa fu senza dubbio un’opportunità senza eguali per realizzare qualcosa di ben più grande, rispetto a quanto fatto finora.

La mia idea era semplice: creare un gioco che costasse poco, ma volgare in modo da prendere in giro l’industria.Yoshihisa “Kowloon” Kurosawa, South China Morning Post
Fonte: https://www.reddit.com/r/retrogaming/comments/fxn7do/hong_kong_97_in_the_flesh

La storia sarebbe stata incentrata sulla unificazione di Hong Kong con la Cina occidentale, avendo come punto vitale dell’intera esperienza di gioco i principali stereotipi negativi sui cinesi: rozzi, maleducati, violenti. L’esatto opposto della loro controparte ad Hong Kong.

Ero interessato a ciò che sarebbe potuto accadere nel 1997. C’era un senso di impazienza, ma anche ansia. La Cina sembrava ancora un mondo di selvaggi.Yoshihisa “Kowloon” Kurosawa, South China Morning Post

Durante la presentazione iniziale, Kurosawa scelse di dare a Chin, protagonista del gioco, il volto del personaggio più noto all’epoca di origini cinesi: Jackie Chan.

La schermata di Game Over

Ricordate l’introduzione dell’articolo? Kowloon pensò di sfidare ogni sorte e infrangere ogni regola con una semplice ma a suo modo brillante decisione: la schermata di game over avrebbe dovuto mostrare un vero cadavere.

ATTENZIONE, segue fotogramma della schermata di game over, rappresentante un cadavere con ferite di arma da fuoco! Per visualizzare l’immagine, visitare il link riportato.

Schermata di game over che recita, in cinese e inglese, “Chin è morto” (陳 死 辶). Clicca qui per visualizzare l'immagine integrale.

Ma da dove viene questo corpo? Perché sembra fotografato da uno schermo? In Giappone i palinsesti avevano programmi contenenti cadaveri di guerra?

Arquivos da Morte – Guerra” fu un mondo movie prodotto intorno al 1993 e venduto inizialmente in Giappone in formato VHS, contenente riprese fatte in modo amatoriale o professionale riguardo vittime di ogni genere di guerra.

La sua pagina su Filmow recita:

Benvenuto nel mondo crudele! Situazioni di vita e morte estreme che accadono ogni giorno in tutto il mondo. Catturati da giornalisti dilettanti e videografi. Guardalo, se hai il coraggio.

Kurosawa stava guardando una videocassetta di “Arquivos da Morte”, acquistata nei mercatini stradali in giro per il Giappone, e, mentre stava decidendo quale cadavere fosse il più “interessante”, era il momento di diversi filmati di vittime della guerra in Bosnia ed Erzegovina. Trovò il corpo perfetto per il cadavere di Chin e in pochi secondi lo fotografò direttamente dal televisore. Per via della poca attenzione portata, la foto risulta storta, decentrata e con i bordi del televisore in vista.

La musica

Per la traccia musicale di sottofondo venne campionata una sequenza di 5 secondi dal ritornello di una canzone cinese per bambini, scritta durante l’era della Rivoluzione Culturale in Cina: “I Love Beijing Tiananmen” (in cinese: 我爱北京天安门). Kurosawa acquistò il LaserDisc contenente questa e altre tracce in Cina, durante uno dei suoi viaggi. La canzone è programmata in modo da non fermarsi mai per tutta la durata del gioco (neanche durante i riavvii dei game over).

Localizzazione

Come ultima peculiarità, Kurosawa decise di tradurre il gioco in più lingue: cinese mandarino e inglese. Chiamò un suo amico che aveva una conoscenza discreta dell’inglese (“discreta” perché vi sono numerosi errori di ortografia all’interno dei testi) e riuscì a contattare uno studente in Erasmus da Hong Kong per la traduzione in cinese.

Era tutto pronto, mancava solo la stampa!

Il retro della confezione può essere tradotto approssimativamente:

● Il giocatore controllerà il parente di Lee Xiaolong (“Bruce Lee”, NDR), il signor Chin, per sterminare il popolo cinese.

● Chin è un drogato di eroina! Prendi la tua siringa e parti! Supera le situazioni difficili con il potere della droga! Un bonus speciale quando farai saltare in aria le auto dei VIP cinesi.

● Attenzione alle mine antiuomo. Se uccidi 1.2 miliardi di cinesi, avrai un finale commovente.

● I fatti rappresentati in questo gioco non hanno nulla a che vedere con fatti accaduti realmente o persone reali. Fermiamo inseme le droghe.

● Questo disco è compatibile con tutti gli add-on per il Super Famicom!

L’intera produzione del gioco avvenne in soli due giorni, a causa del poco tempo di cui disponeva lo sviluppatore.

Diffusione

Siccome non era possibile vendere un gioco del genere per via del contenuto raccapricciante ma anche per il fatto che fosse sviluppato per un dispositivo pirata, Kurosawa fu costretto ad inventarsi un finto autore, la società Happy Soft, e a trovare un luogo diverso dalla sua abitazione, per poter ricevere le richieste di vendita e non farsi trovare dai legali della Nintendo.

Il gioco non ricevette mai una vera e propria campagna pubblicitaria sui mezzi stampa “canonici” come giornaletti o riviste di videogiochi. L’unica evidenza di pubblicità fu sulla prima uscita di una rivista underground riguardante videogiochi, modding e contenuti per adulti: Game Urara.

Di seguito, l’inserzione pubblicata sulla rivista, affiancata da una traduzione approssimativa:

Hong Kong 97, un prodotto commerciale sull’orlo di un conflitto internazionale
È qui! E si chiama “Hong Kong 97”!
Attualmente in vendita solo in edizione floppy disk, ad un prezzo scioccante di 3000 yen!
Ma cos’è “Hong Kong 97”? Un film d’azione perverso?
Siamo nell’anno 1997, la città di Hong Kong vuole che tu uccida 1.2 miliardi di persone.
Se ti fai una siringa di eroina, diventi invincibile!
Più persone uccidi, più esplosioni ci saranno! Disponibili tantissimi scenari sospetti e dolorosi.
In aggiunta, la colonna sonora è cantata da una misteriosa donna cinese.
Ecco perché, se hai un Magicom in tuo possesso, vendi i tuoi genitori ad un mercante di schiavi e compralo subito!
È 10 volte meglio di Mortal Kombat.
Prezzo: 3000 yen (tasse e spedizione incluse).
Invia a: “Happy Soft”.
Edificio Togawa 3F-324, Nishi-Shinjuku 7-12-1, Shinjuku-ku, Tokyo.
Per informazioni, chiamare il 030-5466-1283 (cellulare) dalle ore 12:00 alle 19:00, giorni feriali.
(TESTI IN VERTICALE SUL LATO DESTRO)
Una introduzione troppo forte da essere mostrata in giapponese, quindi se sapete il cinese comprate il gioco e state zitti!
Ogni giorno c’è un massacro accompagnato dalla allegra musica di sottofondo. Riuscirai mai ad ucciderli tutti e raggiungere la fine?

Diffusione online

Per quanto riguarda la diffusione online di Hong Kong 97, un utente Reddit ha trovato e condiviso una BBS, probabilmente datata Aprile 1995, nella quale sono stati pubblicizzati diversi giochi per il Super Nintendo, tra cui Hong Kong 97!

Questa board era solita condividere info e giochi piratati per SNES, quindi probabilmente è stata scelta da Kurosawa perché piena di potenziali clienti in possesso di un lettore di floppy disk per SNES.

Incipit della pubblicità di Hong Kong 1997, datata 03/03/1995

La pubblicità intera è troppo lunga da allegare come immagine, perciò di seguito vi è una trascrizione e una traduzione approssimativa:

95/03/03 03:26:24 S-NES スーファミオリジナルソフト販売告知
●○●○●○●○●○●○●○●○●○●○●○
発売記念CM。いよいよ通信販売受付開始!
●○●○●○●○●○●○●○●○●○●○●○
スーパーファミコン・オリジナル政治アクションゲーム
『香港97 (HONGKONG 1997) 』
企画・制作:吉喜軟体公司  ( HAPPY SOFTWARE LTD. )
●通販価格 3000円(送料、税込み)
・2HDフロッピーディスク(各ディスクドライブ対応)
・説明書&パッケージ(フルカラー)ラベル(カラー)
・画面は全て日本語・英語・北京語の3ケ国語で表示!
・デジタル素材からフルサンプリングの興奮サウンド!
・キャラクターは全て実物のモデルからスキャニング
・今までにない実写キャラが画面狭しと殺し合う!
・ボスキャラは巨大かつ強大。スプラッター的興奮!
・計算されたAIアルゴリズム。敵の動きを読み取れ!
・中国VIPの乗った高級乗用車があなたを襲う!
・人民解放軍の核地雷を踏むと、忌まわしいキノコ雲が!
など、正規流通ルートでは絶対にお目にかかれない
アナーキーな恐怖のゲーム設定。問屋からも扱いを拒否
された問題のソフトが、ここにいま出現する・・・
●ストーリーと注目点
1997年。香港が中国に返還された!大陸からは沢山
の薄汚れた中国人民がやってくる。プレイヤーは香港の
パッテン総督から極秘に呼ばれ、全中国人民の大虐殺を
命じられた。しかし中国政府も黙ってはいない。死亡
寸前の登小平を巨大人間兵器に改造していたのである。
人民解放軍、人民、そしてVIPを敵にまわし、プレ
イヤーはボーナスのヘロインを腕に射ちながら彼等を
殺戮する。まさにスーファミ史上ではモータルコンバットを上回る最もハードな設定であろう。キャラクターが死んだ場合、敵・味方を問わず、本物の死体画像を処理した壮絶なデスアニメーションが繰り広げられる。
さあ、12億人殺して壮絶な世紀末を体験してみよう!
●開発秘話
コーディングは香港深水渉で極秘スカウトしたスーパー
プログラマー「デイビッド陳」。そしてミュージックは
中華人民共和国でプロデビューしている美人アイドル歌手が担当。ゲーム中実際に彼女の歌声を聞くことができます。
グラフィックは実際の画像からスキャニングした本物の
映像を加工して使っています。もちろん、スプラッター
アニメーションもバッチリです。
●日本での発売について一言
3月4日より通信販売で先行的に販売を開始いたします。
店頭販売も考えていますが、ディスクでの販売になるため
まだ未定です。雑誌広告については、4月発売のいくつか
の雑誌で記事として取り上げられます。お楽しみに。
なぜ、カセットではなくディスクでの供給にしたのか?
もし、カセットで販売すると、カセットにソフトを入れる
コストが跳ね上がり(あのカセットの形状は任天堂の特許
であり、無断で製造できないのです)価格が上がってしま
います。そしてカセットの仕入れ状況によって生産が遅れ、
お客様への発送が遅れてしまいます。ディスクで販売する
事により、これらを未然に防げるからです。
4月に新感覚のエッチアクションゲーム、5月に政治
アクションゲームのパート2を発売予定しています。
●対応システム
スーパーファミコン用パックアップマシンで使用する
ことができます。どの機種でも大丈夫ですが、以下の
機種にて動作確認をしています。
・スーパーワイルドカード/DX
・スーパーコムパートナー/ファミリーパートナー
・ゲームドクター(プロフェッサー)シリーズ
・UFO(なにわ含む)
・スーパープロファイター/ダブルプロファイター
●販売方法
◎通信販売の場合
現金書留・または無記名(なにも書かない)の為替
にて、3千円(送料・税込)をお送り下さい。迅速に
発送させていただきます。「香港97希望」と必ず
封筒に明記して下さい。
〒160 東京都新宿区西新宿7-12-1
トガワビル3F-324 田中方 
「HAPPYSOFTWARE HK97係」宛まで。
◎店頭販売について
現在(3月1日現在)は通信販売のみです。4月中旬
から秋葉原の各ディスクドライブ取扱店での販売を計画
していますが、ゲームの設定上、お店で扱って頂けるか
はまだ未定です。店頭での販売価格も未定です。
●お問い合わせ
ゲーム内容についてのお問い合わせはご容赦下さい。
販売方法などについて御不明の点がありましたら、〒
もしくは下記のホットラインまでお気軽にお問い合わせ
下さい。(受付時間外は対応できません)
吉喜軟体公司(ハッピーソフト)日本総代理店
『新宿ドープマニア (DOPEMANIA JAPAN) 』
●Tel 030-546-6283 (移動電話)
受付時間 12:00 PM ~ 20:00 PM
電子メールでのお問い合わせも歓迎いたします。
売りますボードにも同様の告知をいたしました。
95/03/03 03:26:24 Pubblicità di giochi originali per S-NES
●○●○●○●○●○●○●○●○●○●○●○
Pubblicità in onore del rilascio del gioco!
●○●○●○●○●○●○●○●○●○●○●○
Gioco politico e d'azione originale per il Super Nintendo: Hong Kong 97 (HONGKONG1997).
Sviluppo e produzione: Happy Soft LTD.
● Prezzo finale: 3000 yen.

● Contenuto della confezione:
○ 2 floppy disk compatibili con ogni lettore
○ Confezione e istruzioni a colori
○ Lingue disponibili inglese, cinese mandarino e giapponese
○ Suoni fenomenali campionati da contenuti digitali!
Tutti i personaggi sono scansionati da modelli reali - una cosa mai vista prima!
Boss di fine livello potenti e enormi! Splatter assicurato
Algoritmi di Intelligenza Artificiale
Automobili VIP che ti attaccheranno
Calpesta le mine antiuomo dell'esercito ed esploderai in una nuvola di fuoco!
Un gioco a tema anarchico e terrificante, persino i negozi si sono rifiutati di venderlo! Ma ora, è qui...
● Trama e punti salienti
L'anno è il 1997. Hong Kong ritorna ad essere parte della Cina! Sta arrivando un'orda di sporchi cinesi dalla loro terra madre. Il giocatore è chiamato in segreto dal Governo di Hong Kong per massacrare tutti i cinesi. Ma il Governo cinese non rimane in silenzio, ha trasformato il defunto Teng Xiaoping in un'arma di distruzione di massa!
Avendo contro l'esercito, i contadini e i VIP cinesi, il giocatore dovrà farsi strada sparando colpi a più non posso, aiutato dalle dosi di eroina. Si tratta del Mortal Kombat per SNES!
Quando un personaggio muore, amico o nemico, una fantastica animazione di morte compare sullo schermo. Cosa aspetti, uccidi 1.2 miliardi di persone e fai un'esperienza gloriosa che verrà ricordata nei secoli!
● Storia dello sviluppo
La programmazione è stata eseguita dal super programmatore "David Chen", che è stato reclutato segretamente dalla Hong Kong Deep Water Wading. La musica è cantata da una bellissima idol che ha fatto il suo debutto nella Repubblica Popolare Cinese. Puoi ascoltare il suo canto per tutta la durata del gioco.
L'intera grafica è basata su immagini reali e scansionati elaborate. Naturalmente, l'animazione splatter è perfetta.
● Una parola sul lancio in Giappone
Inizieremo a vendere il gioco per corrispondenza dal 4 marzo di quest'anno (1995, NDR).
Stiamo anche pensando di venderlo nei negozi, ma questo è ancora da decidere. Per quanto riguarda la pubblicità su riviste, ad aprile saremo presenti su numerose riviste.
Perché hai deciso di sviluppare il gioco su disco e non su cartuccia?
Se vendessimo le cartucce, il costo per riempirle con il gioco aumenterebbe notevolmente (la cartuccia è brevettata da Nintendo e non c'è modo di produrla senza autorizzazione). Ciò aumenterebbe il prezzo finale e ritarderebbe la consegna al cliente. Vendendo su disco, possiamo impedire che ciò accada.
Abbiamo in programma di rilasciare un nuovo gioco d'azione/sessuale ad aprile e la seconda parte del gioco a maggio.
● Compatibilità
Può essere utilizzato con qualsiasi modello di aggiunta per il Super Nintendo, ma confermiamo il funzionamento sui seguenti modelli:
Super Wild Card / DX
Super Com Partner / Family Partner
Game Doctor (Professor) series
UFO (including Naniwa)
Super Pro Fighter / Double Pro Fighter
● Come comprare
Per posta:
Per favore inviare 3000 yen (incluso francobollo e tasse postali) per posta. Assicuratevi di scrivere sulla busta "Hong Kong 97".

Indirizzo:
Tanaka, 3F-324 Togawa Building, 7-12-1 Nishi-Shinjuku, Shinjuku-ku, Tokyo 160, Japan.
C/C "Happy Software LTD/HK97".
Per paesi fuori dal giappone:
Al momento (1 marzo 1995) il gioco è in vendita solo per corrispondenza in Giappone, ma da metà aprile abbiamo in programma di iniziare a vendere il gioco ad Akihabara (centro commerciale a Tokyo, NDR) in vari negozi di dischi, ma a causa dell'ambientazione del gioco è non è ancora chiaro se i negozi potranno venderlo. Anche il prezzo del gioco deve ancora essere deciso.
● Contatti
Per favore, non contattateci se avete domande sul gioco. Se avete domande sul come acquistare, potete fare riferimento ai contatti di seguito:
Tel 030-546-6283 (cellulare)
Orario di apertura: 12:00 - 20:00
Potete anche contattarci tramite e-mail.
Abbiamo messo un avviso simile sulla nostra pagina di vendita
Fun fact: ho impiegato 15 minuti a cercare cosa volesse dire la frase all’interno dei pallini bianchi e neri, perché la traduzione letterale dice “CM per il rilascio ufficiale”, che non aveva senso ai miei occhi.
Alla fine sono arrivato alla risposta: “CM” vuol dire “commercial”/”pubblicità”, in slang giapponese (grazie, Urban Dictionary).

Una seconda parte del gioco a maggio 1995? 😱 Malauguratamente non venne mai rilasciata, ma sarebbe stato un ottimo ritorno del Re.

Nella stessa pagina BBS si può trovare la prima e forse unica recensione del gioco al tempo:

17/03/1995 19:36:33 DICE scrive:

Se acquisti subito il Super Wild Card DX32 da Amdec Japan, otterrai il tanto discusso Hong Kong 97 (HONGKONG 1997).
La musica del gioco è campionata ed è fantastica.
Anche la confezione è molto bella, quindi ti consiglio di acquistare il DX e giocarci con i tuoi amici.

Dice

Qui sembra che un altro utente fosse impaziente di ricevere il suo gioco:

17/04/1995 15:56:26 OBAKA scrive:

Non appena l’ho visto in una pubblicità l’ho ordinato, ma non è ancora arrivato (T ^ T).
Ti prego, ti prego, per favore mandamelo (T ^ T)

OBAKA
PS. Ho inviato i soldi verso la fine di marzo.

HK97 venne addirittura incluso in una collezione di giochi per SNES intitolata “「超任図書館LIMITED」” (Super Nintendo Library LIMITED), condivisa da un utente chiamato “MORON”, il 27/09/1995

(versione archiviata della BBS, nel caso in futuro venisse chiuso il sito).

Conclusione...?

Hong Kong 97 riuscì a vendere un massimo di 60/70 copie. Le restanti copie prodotte e mai vendute (circa 100/150) sono state gettate nella spazzatura e, probabilmente, perse per sempre.

Attualmente, Kowloon Kurosawa gestisce e scrive contenuti per una testata online chiamata Six Samana, oltre al pubblicare video di gameplay sul suo canale YouTube.

Il 26 marzo 2015, il canale YouTube Cinemassacre (AVGN) caricherà un video dove parlerà per la prima volta del gioco ad un pubblico di dimensioni tutt’altro che modeste. Da quel momento, l’esistenza del gioco non sarà più limitata ad un pubblico giapponese o a pochi appassionati del mondo underground.

Un enorme contributo alla storia di questo gioco e del suo autore sarà dato maggiormente dal canale Ultra Healthy Video Game Nerd, il quale non solo parlerà del gioco in modo molto approfondito, ma ammetterà di essere entrato in possesso di una copia fisica del gioco (successivamente dirà di averla trovata ad un’asta di Yahoo Auctions JP) e pubblicherà addirittura un video gameplay completo di selezione dal file system del Magicom.

Vuoi provare il gioco? Fallo direttamente qui!


L’obiettivo era semplicemente quello di creare un gioco volgare e ho pensato che sarebbe stato più divertente se il tutto venisse fuori un fallimento. Ad essere sincero, vorrei solo che la gente se ne dimenticasse una volta per tutte.

Yoshihisa “Kowloon” Kurosawa, South China Morning Post

Letture interessanti:

Traduzioni dal giapponese all’inglese rese possibili grazie al lettore OCR i2ocr.com e al traduttore deepl.com.
Grazie a Fabrizio e Simona per avermi aiutato con il lavoro di traduzione/trascrizione.
Ci sono errori nelle traduzioni? Contattami e le risolverò al più presto!

Mostra i Commenti